logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Belluno

Provincia di Belluno - Regione del Veneto


Contenuto

Età Adulta - Terza Età - Abitare

Centro per l’impiego

Il Centro per l'impiego di Belluno si trova in Via Feltre 109 ed è il luogo d'incontro per chi cerca e offre lavoro.
I servizi sono dedicati a giovani, inoccupati, disoccupati, occupati e pensionati; per l'accesso all'impiego gli utenti devono aver assolto all'obbligo di istruzione (16 anni compiuti e 10 anni di scuola) e, se stranieri non comunitari, essere in possesso di un documento di soggiorno valido per poter lavorare.
Ci si può rivolgere al centro per l’inserimento in stato di disoccupazione, per candidarsi per offerte di occupazione, per chiedere una consulenza sulle offerte di lavoro a livello europeo oppure per presentare la candidatura per assunzioni nell’Amministrazione Pubblica. Al centro inoltre ci si può rivolgere per la costruzione di un progetto personalizzato, tramite colloqui di accompagnamento al lavoro per definire conoscenze, capacità e aspirazioni.
»Vai al sito
Indirizzi email e nuovi orari

Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti

Il CPIA è una struttura del Ministero dell’Istruzione che realizza un’offerta formativa per adulti e giovani adulti che non sono in possesso del titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione o che non hanno assolto l’obbligo di istruzione. Possono iscriversi giovani e adulti dai 16 anni in su.
I corsi di PRIMO LIVELLO Primo periodo permettono agli adulti di conseguire il titolo di studio di scuola secondaria di I grado (Ex Terza media), mentre i corsi di Primo Livello Secondo Periodo permettono agli adulti di conseguire le conoscenze e le abilità relative al nuovo obbligo di istruzione (primo biennio delle ex scuole superiori).
La sede centrale di Belluno è in via Mur di Cadola, 12.
»Vai al sito

Corsi di Lingua italiana per adulti stranieri

I corsi di lingua italiana si svolgeranno presso i Centri Territoriali Permanenti (CTP) distribuiti su tutto il territorio del Veneto, grazie al finanziamento del Fondo Europeo per l'Integrazione.
Frequentando questi corsi si può ottenere l'attestazione linguistica A1 e A2 per richiedere il Permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo.
Per maggiori informazioni potete rivolgervi:

CPA di Belluno in Via Mur di Cadola, 12  www.cpiabl.gov.it Tel: 0437 32243 - Fax: 0437 936001  - ctpbelluno@libero.it -
Civs veneto www.civis.veneto.it - Tel. 041 2919381

Sportello Integrato

E’ il punto di riferimento per l’accesso alla rete dei servizi domiciliari, diurni, residenziali. Fornisce informazioni sulle opportunità, sulle agevolazioni e i contributi disponibili per persone anziane non autosufficienti residenti nel Comune di Belluno.
»Maggiori informazioni

Terza Età - Servizi domiciliari, diurni e residenziali

Il Comune di Belluno ha affidato la gestione dei servizi sociali e assistenziali rivolti alle persone anziane, in condizioni di autosufficienza e non autosufficienza, alla Società Ser.S.A.
Qui di seguito trovate alcuni dei servizi che potete richiedere tramite lo Sportello Integrato:

  • Casa di riposo – si trova in Via A. Alpago, 1 a Cavarzano ha una capacità ricettiva di 153 posti.
  • Nucleo Alzheimer – situato all'interno della casa di riposo può accogliere 10 utenti in modo temporaneo, è dotato di un Giardino "Alzheimer" di 200 mq
  • Centro Diurno – è un servizio semiresidenziale rivolto agli anziani del territorio non autonomi o parzialmente autonomi che, possono continuare a vivere a domicilio perché supportati da una rete familiare e parentale.
  • Servizio di Assistenza Domicialiare (S.A.D.) - è un servizio di assistenza prestato presso il domicilio da Operatori socio-sanitari in specifiche fasce orarie.
  • Pasti a domicilio – I pasti vengono confezionati nella cucina centrale del centro servizi “Sersa” di Belluno e distribuiti, in una fascia oraria stabilita, dagli operatori del servizio domiciliare tutti i giorni della settimana.
  • Telesoccorso e Telecontrollo - è un servizio domiciliare che permette alla persona, per mezzo di un piccolo apparecchio portatile collegato al telefono, di chiamare da casa propria, in caso di urgenza, una centrale operativa di ascolto.

Disposizioni anticipate relative ai trattamenti sanitari (DAT)

Ogni persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, in previsione di un'eventuale futura incapacità di autodeterminarsi e dopo avere acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle sue scelte, può, attraverso le disposizioni anticipate di trattamento (DAT), esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari.
»Maggiori informazioni

Sportello per il consumatore

E’ un servizio gratuito dell’Autorità che assiste i consumatori di elettricità, gas e idrico a far valere i propri diritti. I consumatori possono contattare lo Sportello per conoscere i propri diritti, segnalare disservizi rilevanti o farsi supportare nella risoluzione delle controversie con il proprio gestore.
»Vai al sito

Sostegni economici

Rette di ricovero in istituto di persone indigenti - Riduzione della tariffa

Le persone che sono ricoverate in istituto e si trovano in condizione di bisogno economico, possono presentare domanda con la documentazione attestante la situazione economico-patrimoniale del richiedente.
»Maggiori informazioni

Reddito di cittadinanza

ll Reddito di cittadinanza è una misura di politica attiva del lavoro e di contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all'esclusione sociale. Si tratta di un sostegno economico ad integrazione dei redditi familiari, è associato ad un percorso di reinserimento lavorativo e sociale, di cui i beneficiari sono protagonisti sottoscrivendo un Patto per il lavoro o un Patto per l'inclusione sociale.
Come stabilito dal DL 4/2019, i cittadini possono richiederlo a partire dal 6 marzo 2019, obbligandosi a seguire un percorso personalizzato di inserimento lavorativo e di inclusione sociale.
Sarà possibile presentare domanda di Reddito di Cittadinanza unicamente presso tutti gli uffici postali, i caf o tramite procedura online.
»Maggiori informazioni

Assegno per il lavoro

L’Assegno per il Lavoro è un'iniziativa della Regione del Veneto destinata alle persone disoccupate di età superiore ai 30 anni, residenti / domiciliate in Veneto, non beneficiarie di altre misure di politiche attive. L’assegno per il lavoro, quindi, è un sostegno per l’inserimento/reinserimento lavorativo sotto forma di servizi.
»Vai al sito della Regione

Assistenza domiciliare “Home care premium” - Inps

Le prestazioni di assistenza domiciliare si rivolgono alle persone non autosufficienti, con l'obiettivo di intervenire sulla sfera socio-assistenziale e prevenire il decadimento cognitivo. I beneficiari avranno diritto, oltre a un contributo economico finalizzato al rimborso della spesa sostenuta per un assistente familiare, anche a una prestazione integrativa a supporto del loro piano assistenziale.
»Vai al sito dell’INPS

Impegnativa di Cura Domiciliare - ICD

ICD è un contributo erogato per l’assistenza delle persone non autosufficienti al proprio domicilio. Serve ad acquistare direttamente prestazioni di supporto e assistenza nella vita quotidiana, ad integrazione delle attività di assistenza domiciliare dell’ULSS.
»Maggiorni informazioni  
»Vai al sito dell'ULSS

Conto corrente a zero spese

I lavoratori e i pensionati con ISEE ordinario inferiore alla soglia pari ad € 11.600, potranno richiedere alla propria banca di passare al conto corrente gratis (nessuna spesa di gestione del conto compresa l'imposta di bollo).
Per i pensionati con una pensione lorda fino a € 18.000, anche nel caso in cui il richiedente abbia un ISEE ordinario sopra la soglia indicata è possibile fruire dell'agevolazione.
»Maggiori informazioni

Sostegni economici per aiutare le famiglie a sostenere i costi inerenti l’abitazione

Acquisto e ristrutturazione prima casa

Nel sito dell'Agenzia delle Entrate si trovano alcune utili informazioni che spiegano quali sono le agevolazioni fiscali e le imposte dovuto in caso di acquisto della prima casa da un privato o da un impresa.
»Agevolazione acquisto "prima casa"

»Detrazione ristrutturazioni edilizie, sisma bonus, interventi antisistmi

Richiesta contributo regionale per danni maltempo imprese e privati

Sono stati approvati i bandi per la presentazione di domande di finanziamento da parte di privati e attività economiche che hanno subito danni a causa degli eventi meteorologici che hanno interessato il territorio della Regione Veneto dal 27 ottobre al 5 novembre 2018
Posso presentare domanda le imprese del settore agricolo e forestale (allegato A), imprese del settore acquacoltura e pesca (allegato B), imprese del settore foreste (allegato C), imprese di settori diversi da quelli agricolo, forestale, dell’acquacoltura e pesca (allegato D) e i soggetti privati (allegato E).
Scadenza per la presentazione delle domande: ore 17 del 10 luglio 2019.

»Maggiori informazioni

Bonus GAS

Il Bonus Gas è una riduzione sulle bollette del gas riservata alle famiglie a basso reddito e numerose. Possono farne richiesta i clienti domestici che utilizzano gas naturale con un contratto di fornitura diretto o con un impianto condominiale, con specifici limiti ISEE. Per richiedere il bonus ci si può rivolgere ai CAF convenzionati con il Comune di Belluno.
»Maggiori informazioni

Bonus ENERGIA

Il cosiddetto Bonus Sociale è l’agevolazione della spesa sostenuta dai clienti domestici per la fornitura di energia elettrica.
Possono accedere al Bonus sociale tutti i Cittadini clienti domestici intestatari di una fornitura elettrica nell'abitazione di residenza, con potenza impegnata fino a 3 kW, in condizioni di disagio economico e/o disagio fisico. Chi vuole presentare richiesta per usufruire del bonus può rivolgersi ai CAF convenzionati con il Comune di Belluno.
»Maggiori informazioni

Bonus IDRICO

In vigore dal 01 luglio 2018, i cittadini con i requisiti per richiedere il bonus elettrico e/o gas potranno richiedere anche il bonus per la fornitura idrica. Il Bonus consiste in uno sconto sulla tariffa relativa al servizio di acquedotto per gli utenti domestici residenti in condizioni di disagio economico.
»Maggiori informazioni

Agevolazioni servizio idrico

I cittadini con fornitura idrica ad uso domestico residente, in caso di difficoltà reddituale, possono richiedere un’agevolazione sulle tariffe dell’anno precedente presentando domanda direttamente all’azienda GSP.
»Modulo domanda

Agevolazioni economiche sul canone telefonico

Per l’utilizzo del servizio telefonico in prima abitazione si possono richiedere condizioni economiche agevolate, stabilite dall’Autorità per le Garanzie delle Comunicazioni (AGCom), riservate a categorie di clientela in condizioni di “disagio economico e sociale”.
Per maggiori informazioni sulle tipologie di sconti e sulle modalità di richiesta è possibile consultare il sito web della Tim nella sezione agevolazioni economiche.

Canone TV

Il canone di abbonamento alla televisione è dovuto da chiunque abbia un apparecchio televisivo e si paga una sola volta all’anno e una sola volta a famiglia. L’importo del canone è pari a 90 euro e viene addebitato nella fattura dell'utenza di energia elettrica.
Chi è esonerato dal pagamento del Canone tv?

  • i contribuenti che non possiedono un apparecchio tv possono dichiarare che in nessuna delle abitazioni dove è attivata l’utenza elettrica a loro intestata è presente un apparecchio tv sia proprio che di un componente della loro famiglia anagrafica, presentando la dichiarazione sostitutiva reperibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate.
  • I cittadini che hanno compiuto 75 anni, con un reddito annuo non superiore a euro 8.000 (riferito all'anno di imposta 2017, per le richieste relative all’anno 2018), possono presentare una dichiarazione sostitutiva con cui attestano il possesso dei requisiti reperibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

Morosità incolpevole

Per morosità incolpevole si intende l’ impossibilità di provvedere al pagamento del canone locativo a ragione della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare. I cittadini residenti nel Comune di Belluno, titolari di contratti di locazione regolarmente registrati, in possesso dei requisiti e destinatari di un atto di intimazione di sfratto per morosità, possono presentare domanda per ottenere un contributo, alle condizioni e secondo i criteri di erogazione specificati nel bando.
»Maggiori informazioni  - Bando e Domanda

«Ritorna alla pagina Sportello Famiglia»

Calendario

Calendario eventi
« Agosto  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
             

Ricerca Manifestazioni

Manifestazioni e Eventi


(gg/mm/aaaa)

 


(gg/mm/aaaa)

Dal :   Al :

Lista eventi vuota

P.zza Duomo, 1
C.F. e P.Iva 00132550252
info@comune.belluno.it PEC: belluno.bl@cert.ip-veneto.net