logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Belluno

Provincia di Belluno - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Ottobre  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
             

Contravvenzioni al Codice della Strada - Ricorso

Dove rivolgersi

Ufficio Verbali e Codice della Strada
Indirizzo  Via A. Gabelli, 9
Telefono  0437 913523 - 913522
Responsabile  Gustavo Dalla Ca'
Fax  0437 913517
Indirizzo e-mail  vigili@comune.belluno.it

Addetti e orario ufficio


 

Istr. di vig. Giannino Nardin
tel 0437913523

Patrizia Caldart
tel 0437913522

Orario ufficio

Requisiti del richiedente

Per le violazioni al Codice della Strada, il ricorso può essere presentato:
- dal trasgressore, ovvero colui che materialmente compie l'infrazione;
- dal proprietario del veicolo, che può essere persona fisica o giuridica.

Modalita' di richiesta

Il ricorso può essere amministrativo oppure, in alternativa, giurisdizionale e va presentato qualora non sia avvenuto il pagamento della sanzione in misura ridotta, nei casi consentiti dal Codice della Strada. 
Il ricorso amministrativo va presentato in carta semplice entro 60 giorni dalla notificazione o contestazione della violazione e va indirizzato al Prefetto di Belluno tramite raccomandata con ricevuta di ritorno. Con il ricorso può essere eventualmente richiesta l'audizione personale. Il ricorso può essere presentato a mano presso il Comando di Polizia Locale che provvederà a trasmettere lo stesso al Prefetto. 
Il ricorso giurisdizionale  può essere depositato, in carta semplice o inviato tramite raccomandata con ricevuta di ritorno alla cancelleria del Giudice di Pace di Belluno, via Vittorio Veneto n. 139/a, 32100 Belluno, (tel. 0437 931996 - fax 0437 942665), entro 30 giorni dalla data di notificazione o contestazione della violazione. 
La presentazione del ricorso comporta il versamento del contributo unificato, il cui importo è variabile in relazione al valore della causa; per la maggior parte delle violazioni al Codice della Strada, l'importo è attualmente di Euro 38,00.

Documenti da presentare

Al ricorso, in entrambi i casi, va allegata l'eventuale documentazione ritenuta opportuna per accertare l'infondatezza del verbale di contestazione.

Iter

Per il ricorso amministrativo: il Prefetto, visti gli atti prodotti dal ricorrente, nonché dall'organo accertatore, se ritiene fondato l'accertamento, entro 90 giorni dalla ricezione degli atti dalla Polizia Locale emette ordinanza-ingiunzione di pagamento per un importo non inferiore al doppio del minimo oppure  procederà con un decreto di archiviazione nel caso in cui accolga le ragioni del ricorrente. Sia l'ordinanza-ingiunzione che  il decreto di archiviazione saranno trasmessi al Comando di Polizia Locale che provvederà a darne comunicazione all'interessato.

Per il ricorso giurisdizionale: il Giudice di Pace, in caso di mancato accoglimento del ricorso, dispone il pagamento della sanzione amministrativa determinandola tra il minimo e il massimo dell'importo previsto dalla legge. In questo caso il Giudice di Pace non può escludere l'applicazione delle sanzioni accessorie o la decurtazione dei punti della patente di guida. Diversamente, ovvero in caso di accoglimento del ricorso, dispone l'archiviazione del verbale.

Costi

La sanzione amministrativa da pagare tiene conto della sanzione prevista per la violazione commessa, delle spese di notifica e procedimento e del contributo unificato, nel caso di ricorso al Giudice di Pace.

Tempi di erogazione

Per il ricorso al Prefetto: entro il termine massimo di 60 giorni il ricorso, completato delle osservazioni dei verbalizzanti, viene trasmesso al Prefetto che delibererà entro 90 giorni.
Per il ricorso al Giudice di Pace è quest'ultimo a fissare la data della prima udienza. Normalmente il termine è inferiore a 30 giorni. Se ritenute necessarie, verranno fissate ulteriori udienze successive direttamente dal Giudice.

Normativa di riferimento

D. Lgs. n. 285/1992 "Codice della Strada"

Segnalazioni, reclami, ricorsi e opposizioni

Responsabile del procedimento

Gustavo Dalla Cà

Responsabile aggiornamento scheda

Nunzia Gabriele - Giannino Nardin
- Scheda n. 004 -

Data aggiornamento scheda

18/01/2018
P.zza Duomo, 1
C.F. e P.Iva 00132550252
info@comune.belluno.it PEC: belluno.bl@cert.ip-veneto.net