logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Belluno

Provincia di Belluno - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Ottobre  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
             

Certificazioni - Rilascio certificati a uso privato

Dove rivolgersi

Servizi Demografici - Ufficio Rilascio Documenti - CIE e autentiche firma
Indirizzo  Via Mezzaterra, 45
Telefono  0437 913482
Fax  0437 913479
Indirizzo email  demografici@comune.belluno.it

Addetti e orario ufficio


Claudio Dell'Eva
Francesca Dalla Vestra
Elisabetta Reolon
Marcello Balest
Rita Sist

Orario ufficio

Requisiti del richiedente

Attenzione: dal 1° gennaio 2012 le Pubbliche Amministrazioni e i gestori di pubblici servizi non possono più chiedere (art. 15 L. 183/2011) al cittadino la presentazione del certificato. Accettarli costituisce violazione dei doveri d'ufficio. 

Quindi i certificati emessi dal Comune non sono validi e utilizzabili per i rapporti con le Pubbliche Amministrazioni (Questura, Prefettura, Motorizzazione,...) e con i privati gestori di pubblici servizi (Rai, Enel, Bellunum,...).

Per le Pubbliche Amministrazioni e per i gestori di pubblici servizi i certificati devono essere SOSTITUITI DALL'AUTOCERTIFICAZIONE o dalla DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO.

 

agli uffici pubblici è vietato rilasciare certificati da esibire ad altre pubbliche amministrazioni e ai gestori di servizi pubblici. Di conseguenza, gli uffici comunali di stato civile e di anagrafe possono rilasciare i certificati soltanto a uso privato e quindi con imposta di bollo e dei diritti di segreteria (euro 16,00 + 0,52 per ciascun documento), sui quali sarà scritto “il certificato non può essere prodotto agli organi della Pubblica amministrazione o ai gestori di pubblici servizi".
Si ricorda comunque che il cittadino può sempre rilasciare le autocertificazioni, cioè una dichiarazione che sostituisce il certificato.
Le autocertificazioni hanno lo stesso valore dei certificati, ma non si paga niente e non necessitano di autentica di firma.

Le dichiarazioni sostitutive (o autocertificazioni) consistono in dichiarazioni scritte in carta semplice su moduli già predisposti – che gli enti di arrivo dei documenti dovrebbero già far trovare disponibili agli sportelli per evitare ai cittadini di tornare più volte – nei quali l'interessato dichiara e sottoscrive stati, fatti e qualità personali, ad esempio la residenza, la nascita, lo stato di famiglia. Il cittadino è poi responsabile della veridicità di quanto ha dichiarato. Gli enti interessati avranno l'onere di richiedere direttamente ai comuni i certificati o accertare a campione le autodichiarazioni.

Oltre alla modulistica sotto allegata, sono disponibili anche le autocertificazioni on line.

Modalita' di richiesta

Richiesta orale o scritta da parte del cittadino.

 

 

Documenti da presentare

I certificati, riguardanti persone residenti o che abbiano avuto, in vita, la residenza, possono essere di vario tipo: 

  • certificati di residenza, di stato libero, di vedovanza, di esistenza in vita e gli stati di famiglia, certificati di cittadinanza, risultanza anagrafiche di nascita per i nati fuori comune, certificato di nascita, di morte, di matrimonio, estratti per riassunto degli atti di nascita, di morte e di matrimonio, il certificato di godimento dei diritti politici, di iscrizione nelle liste elettorali e i certificati storici.

Costi

- Imposta di bollo: Euro 16,00

 

Diritti di segreteria

- carta semplice: Euro 0,26;
- in bollo: Euro 0,52;
- certificati storici (con ricerca d'archivio) in carta semplice: Euro 2,58 a nominativo;
- certificati storici (con ricerca d'archivio) in bollo: Euro 5,16 a nominativo.

 

Si precisa che i certificati e gli estratti di stato civile (nascita, morte e matrimonio) sono esenti in modo assoluto dall'imposta di bollo e dai diritti di segreteria.

 

 

 

 

Tempi di erogazione

Di norma in tempo reale. Solo per i certificati storici la consegna è differita di qualche giorno.

Normativa di riferimento

L. 183/2011 "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2012)".

Segnalazioni, reclami, ricorsi e opposizioni

Responsabile del procedimento

Maura Florida

Modulistica e altri allegati

Responsabile aggiornamento scheda

Daniela Dal Farra
- Scheda n. 105 -

 

Data aggiornamento scheda

10/05/2019
P.zza Duomo, 1
C.F. e P.Iva 00132550252
info@comune.belluno.it PEC: belluno.bl@cert.ip-veneto.net