logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Belluno

Provincia di Belluno - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Febbraio  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28      
             

Patrocinio e contributo - Richiesta da parte di Associazioni di volontariato

Dove rivolgersi

✆ Sportello dei Cittadini
Indirizzo  Piazza Duomo, 2 (Palazzo Ex Tribunale)
Telefono  0437 913222
Responsabile  Valentina Majolino
Fax  0437 913284
Email  info@comune.belluno.it

Addetti e orario ufficio


 In aggiornamento

Orario ufficio

Requisiti del richiedente

Possono presentare richiesta di patrocinio e/o concessione di contributo economico Enti e Associazioni che propongano iniziative in genere rispondenti alle caratteristiche dettagliate di seguito.

Per patrocinio si intende il riconoscimento, il sostegno o la promozione attribuiti dal Comune a iniziative e manifestazioni non aventi scopo di lucro, organizzate da terzi, meritevoli di apprezzamento per le loro finalità culturali, scientifiche, economiche, sociali, sportive, celebrative e ritenute coerenti con i principi statutari del Comune, o atte a dare rilievo istituzionale al Comune.
Il patrocinio non può essere concesso per iniziative di carattere commerciale, politico, sindacale, religioso, a eccezione di iniziative che, ancorché a scopo di lucro, abbiano anche una finalità di beneficenza e/o solidarietà e quelle iniziative o manifestazioni aventi valore sociale e di pubblico interesse.
Per iniziativa e manifestazione si intende: eventi, convegni, seminari, corsi, attività di formazione, mostre, rassegne, stampa di libri, realizzazione di prodotti video.
Il patrocinio e lo stemma del Comune sono concessi a una singola iniziativa e non si estendono ad altre iniziative analoghe, non possono essere accordati in maniera permanente né utilizzati a fini certificativi e per altri effetti giuridici.

Gli interventi del Comune si distinguono in:
a) patrocinio: l’adesione da parte del Comune a un’attività o a un evento senza l’assunzione di alcun onere, fatta salva l’esenzione o la riduzione parziale di tariffe, quando prevista dleggi o regolamenti;
b) concessione di patrocinio e contributo non economico, inteso come fornitura di beni di proprietà comunale (ad es. palchi, pedane, tavoli, sedie, pannelli espositivi, impianti e utenzelettriche, acquedottistiche) e/o prestazioni di servizi assicurate dal Comune e strettamente collegate all'iniziativa stessa. Per ulteriori dettagli, si veda il Regolamento unico allegato in calce.
c) concessione di contributo economico sulla base dei criteri dettagliati allarticolo 11, commma c del Regolametno unico allegato in calce.

L'ammontare complessivo dei contributi erogabili viene definito annualmente in caso di disponibilità di bilancio dell'ente. Eventuali richieste di contributo per progetti presentati fuori dai termini previsti dall'avviso non saranno tenute in considerazione.
Qualora il beneficiario pubblicizzi l'iniziativa che ha formato oggetto di intervento come da lettere a) b) e c) del comma 1 del Regolsmetno unico, deve far risultare il concorso del Comune.

Possono presentare richeista di contributo economico solamente Enti e Associazioni che, per l'iniziativa proposta, non abbiano già ricevuto in corso d'anno un contributo finanziario dal Comune.


Per la sola concessione di contributo economico, il termine per la presentazione delle domande
riferite a ciascun anno è:
- il 31 gennaio per le iniziative da tenersi nel primo semestre
- il 30 giugno per le iniziative da tenersi nel secondo semestre 

Modalita' di richiesta

CONTENUTO IN AGGIORNAMENTO

Il Comune stabilisce l'entità e/o le modalità del proprio intervento in base al valore sociale e culturale dell'iniziativa, all’interesse pubblico della stessa, al beneficio per la collettività, in correlazione alle finalità perseguite nei diversi settori d'intervento. L'Amministrazione valuta inoltre l'opportunità dell'intervento richiesto sulla base delle risorse disponibili.
Il patrocinio viene concesso o negato dal Sindaco, sentita la Giunta.
Dalla concessione del patrocinio non consegue l’automatica assunzione, in via diretta o indiretta, di alcun ulteriore impegno da parte del Comune, né di natura tecnica o organizzativa, né di natura economico-finanziaria.
Con idonea delibera di Giunta vengono individuati i beneficiari dei contributi di cui all'art. 11, comma 1 lett.c) del Regolamento unico allegato in calce.


La liquidazione degli interventi di natura economica, tramite decreto del competente dirigente, è subordinata alla presentazione della seguente documentazione:
a) richiesta di contributo, debitamente compilata e sottoscritta;
b) fatture quietanzate per un importo pari almeno al contributo richiesto, che comunque non può superare il 50% delle spese preventivate occorrenti alla realizzazione del progetto, e comunque rendicontate in forma puntuale e corredata da apposita giustificativi di spesa;
c) relazione dettagliata sulla manifestazione/progetto/attività da cui emerga l'interesse pubblico dell'iniziativa e il beneficio per la collettività, in correlazione alle finalità perseguite nei diversi settori d'intervento;
d) statuto dell'ente o associazione;
e) ultimo bilancio consuntivo approvato.

Documenti da presentare

CONTENUTO IN AGGIORNAMENTO

 Per la concessione del patrocinio e la richiesta di attrezzature:
1) domanda di concessione dei beni e/o servizi necessari allo svolgimento dell'iniziativa su modulistica reperibile sul sito istituzionale del Comune;
2) breve relazione che illustri dettagliatamente l'iniziativa proposta;
3) copia di eventuali domande inviate ad altri soggetti pubblici e privati e/o entità dei contributi o servizi eventualmente richiesti o già assegnati;
4) dichiarazione che il soggetto richiedente non fa parte dell'articolazione politico-amministrativa di nessun partito, in relazione a quanto previsto dall'art. 7 della Legge 2.5.1974, n. 195 e dell'art. 4 della Legge 18.11.1981, n. 659.

Iter

CONTENUTO IN AGGIORNAMENTO

Valutazione della domanda sulla base della documentazione presentata, attestante spese e finanziamenti relativi all'iniziativa oggetto della richiesta di contributo. La concessione del contributo viene deliberata dalla Giunta Comunale. Le successive comunicazioni sono curate dall'ufficio.
La concessione del Patrocinio è stabilita dal Sindaco.

Costi

Nessuno

Tempi di erogazione

CONTENUTO IN AGGIORNAMENTO

La concessione ed erogazione dei contributi viene definita a fine anno, a seguito di delibera da parte della Giunta comunale, compatibilmente con le disponibilità finanziarie.
La concessione del patrocinio è determinata nell'arco di alcuni giorni dal ricevimento della richiesta.

Normativa di riferimento

Regolamento unico per lo svolgimento di feste, manifestazioni, spettacoli, competizioni sportive, eventi in genere sul territorio comunale e richiesta di patrocinio e utilizzo attrezzature e impianti di proprietà comunale.
Legge 241/1990 "Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi" e ss.mm.
Delibera consiliare n. 268/1992

Segnalazioni, reclami, ricorsi e opposizioni

Responsabile di procedimento

Valentina Majolino

Responsabile aggiornamento scheda

Raffaella Da Ros
- Scheda n. 56 -

Data aggiornamento scheda

09/01/2019
P.zza Duomo, 1
C.F. e P.Iva 00132550252
info@comune.belluno.it PEC: belluno.bl@cert.ip-veneto.net