logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Belluno

Provincia di Belluno - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Novembre  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
             

Cremazione e dispersione delle ceneri - richiesta

Dove rivolgersi

Servizi Demografici - Servizio Cimiteriali
Indirizzo  Via Mezzaterra, 45
Telefono  0437 913485 - 83
Fax  0437 913479
Indirizzo e-mail  demografici@comune.belluno.it - cimiteriali@comune.belluno.it

Addetti e orario ufficio


 

Roberto Barattin
Claudia Rizzo



Orario ufficio

Requisiti del richiedente

Coloro che intendono far cremare un defunto devono richiedere l'autorizzazione all'Ufficio di Stato civile del Comune in cui è avvenuto il decesso, nel rispetto della volontà espressa a tal fine dal defunto.
E' anche possibile richiedere l'affidamento, presso l'abitazione, dell'urna contenente le ceneri, oppure richiedere l'autorizzazione alla dispersione delle stesse, se questa era la volontà del defunto.

Modalita' di richiesta

Le modalità tecniche con cui una persona può esprimere la propria volontà in tema di cremazione e di dispersione delle ceneri sono le seguenti:

  • Disposizione testamentaria del defunto

  • Iscrizione ad una delle società di cremazione che raccoglie le volontà, le conserva e vi dà attuazione

  • Dichiarazione postuma resa dal coniuge superstite oppure, in mancanza, dal parente più prossimo

Dopo la cremazione, l'urna sigillata contenente le ceneri può essere tumulata, cioè essere immessa in una celletta individuale o collettiva, in una tomba di famiglia o in un loculo anche in presenza di un feretro, oppure seppellita direttamente in terra in area cimiteriale.
Dal 15/09/2009 è possibile effettuare tumulazioni aggiuntive di urne cinerarie all'interno di sepolture individuali già avute in concessione per altri defunti, previa stipula di contratto concessorio, con una tariffa di 100 € per dieci anni.

C'è anche la possibilità di affidare le ceneri alla custodia presso l'abitazione dei congiunti, con esplicita richiesta formulata presso il Comune di residenza sempre dal congiunto più prossimo.

Attualmente è data la possibiliotà di eseguire un'ulteriore volontà formalizzata in vita, ovvero la dispersione in natura delle ceneri prodotte dalla cremazione. L'autorizzazione è concessa dal comune in cui avviene il decesso, mediante richiesta dei familiari. La dispersione, oltre che in siti appositi all'interno dei cimiteri, è possibile anche in aree private al di fuori dei centri abitati, o in natura, come stabilito dall'apposito Regolamento comunale.

 

Note aggiuntive

La dispersione delle ceneri è stata introdotta per la prima volta  nel nostro ordinamento dalla legge n.130/2001 (prima era reato); successivamente  le singole Regioni  hanno legiferato in materia, seguendo i principi espressi dalla sopracitata legge statale; la Regione Veneto con Legge n.18/2010, in particolare all'articolo 50, ha consentito la dispersione delle ceneri indicando luoghi consentiti e modalità da seguire.

Costi

La spesa è a carico della famiglia del defunto.

Tempi di erogazione

 

Normativa di riferimento

Regolamento Cimiteri
L. R. n. 18/2010 - Norme in materia funeraria

D.C.C. n. 52/2010 - Modifica del regolamento comunale per i servizi funebri e dei cimiteri
D.G.C.n. 151/2009
L. n. 130/2001 "Disposizioni in materia di cremazione e dispersione delle ceneri"
D.P.R. n. 285/1990 "Approvazione del regolamento di polizia mortuaria"

 

Segnalazioni, reclami, ricorsi e opposizioni

Responsabile del procedimento

Roberto Barattin

Responsabile aggiornamento scheda

Raffaella Da Ros - Roberto Barattin
- Scheda n. 261 -

 

Data aggiornamento scheda

31/12/2018
P.zza Duomo, 1
C.F. e P.Iva 00132550252
info@comune.belluno.it PEC: belluno.bl@cert.ip-veneto.net