logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Belluno

Provincia di Belluno - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Dicembre  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

Comunicato

Comunicato

Comune:

Belluno

Data:

16/01/2007 00:00

Oggetto:

Sostegno all'accesso alle abitazioni in affitto - anno 2005

Descrizione:

Il Comune di Belluno comunica che è aperto il bando di concorso per la richiesta di un beneficio da parte dei residenti che siano stati in affitto durante l'anno 2005. Il beneficio è previsto dalla Legge 431/1998 che ha istituito un fondo nazionale. La Giunta Regionale del Veneto con deliberazione n. 3077 del 2006 ha stabilito di escludere dal beneficio i nuclei familiari che rientrino nelle seguenti condizioni: a) non titolari di un contratto di locazione ad uso abitativo, registrato ai sensi delle leggi 27/07/1978 n. 392, 08/08/1992 n. 359 - art. 11, commi 1 e 2 -, e 09/12/1998 n. 431; b) titolari di diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su alloggi o parti d'essi per i quali il 12% del valore complessivo imponibile ai fini ICI sia superiore ad una pensione minima INPS annua; c) titolari di contratti d'affitto stipulati tra parenti od affini entro il secondo grado; d) con un valore dell'indicatore I.S.E.E. - FSA superiore a 13.000 euro; e) occupanti alloggi con categoria catastale differente da A2, A3, A4, A5, A6, A7 e A11; f) con un canone annuo inferiore al 12% del valore I.S.E. - FSA(3); h) con un canone annuo superiore al 200% del valore dell'affitto medio di tutte le domande idonee (sono fatte salve da questo requisito le famiglie con almeno sei componenti); j) k) di cittadini extracomunitari privi di valido titolo di soggiorno o privi dei requisiti per ottenerlo. La Regione del Veneto ha stabilito anche altre condizioni d'esclusione, rispetto alle quali il Comune di Belluno si riserva, alla chiusura del bando, la facoltà di non recepirle. Quindi, i nuclei familiari che rientrassero solo nelle seguenti condizioni sono invitati a presentare ugualmente la domanda di contributo: g) con un canone annuo superiore al 70% del valore I.S.E. - FSA; i) occupanti un alloggio con una superficie netta superiore a 95 m2 (limite aumentato di 5 m2 per ogni componente in più oltre al terzo). Copia del bando, con ulteriori dettagli, è disponibile presso lo Sportello del Cittadino. La domanda, con la necessaria documentazione, va presentata presso i seguenti centri dassistenza fiscale entro giovedì 22 febbraio 2007: - C.A.A.F. ACLI - Via Caffi, 20 telefono: 0437 944853; - C.A.A.F. CGIL - V.le Fantuzzi 19/D telefono: 0437 943440; - C.A.A.F. CISL - Via Feltre, 58 telefono: 0437 942779; - C.A.A.F. UIL - Via Loreto, 26 telefono: 0437 941120; - Patronato EPAS - V.lo S. Pietro, 5 telefono: 0437 27476; - Studio IUDICA - Via S. Maria dei Battuti, 40 telefono: 0437 943302. L'ammontare dei contributi, erogati mediante graduatoria comunale, sarà determinato ai sensi del D.M. 7 giugno 1999 e in base alla quota del fondo assegnata al Comune di Belluno dalla Regione del Veneto e al numero di domande idonee.

Settore:

Servizio Comunicazione

P.zza Duomo, 1
C.F. e P.Iva 00132550252
info@comune.belluno.it PEC: belluno.bl@cert.ip-veneto.net