logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Belluno

Provincia di Belluno - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Ottobre  2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
             

Comunicato

Comunicato

Comune:

Belluno

Data:

30/11/2017 00:00

Oggetto:

Gli alberi ci fissano dal cuore del tempo
Il 10 e 11 dicembre a Belluno la letteratura di Tiziano Fratus

Descrizione:

L'11 dicembre sarà celebrata anche a Belluno la Giornata Internazionale della Montagna dell'Alpine Convention – Convenzione delle Alpi e per il terzo anno la rassegna Oltre le vette parteciperà all'iniziativa con due eventi d'eccezione che vedranno come protagonista lo scrittore Tiziano Fratus.
La Convenzione delle Alpi da alcuni anni promuove, infatti, all'interno di questa Giornata il festival Leggere le Montagne per rendere omaggio al patrimonio culturale alpino, dando l'opportunità di organizzare sotto una comune insegna eventi che valorizzino la letteratura, le lingue e le culture delle Alpi.
Tiziano Fratus è uno scrittore e poeta italiano, ma è soprattutto un appassionato "cercatore d'alberi", attività, questa, che lo ha portato a inventare i concetti di ‘Homo Radix’ e ‘alberografia’ che hanno dato vita a libri, mostre fotografiche, itinerari disegnati in varie città e regioni, oltre alla rubrica “Il cercatore d’alberi” sul quotidiano “La Stampa”.
Già ospite di Oltre le vette nel 2015 per presentare il suo Il libro delle foreste scolpite - in viaggio tra gli alberi a duemila metri, ritorna ora per accompagnarci alla scoperta dei grandi alberi di Villa Gaggia a Socchieve (San Fermo - Belluno) e per raccontarci il suo ultimo libro I Giganti silenziosi (Bompiani editore).
Domenica 10 dicembre alle ore 14.00 l’appuntamento è presso il cancello di Villa Gaggia, eccezionalmente aperta per gentile concessione dei proprietari, per una passeggiata invernale in uno tra i più belli e vasti parchi privati del Veneto. Villa Gaggia fu costruita nel XVII secolo a opera della famiglia Pagani ma subì poi vari rimaneggiamenti nei secoli successivi. A indicare il percorso e le bellezze non solo arboree del luogo ci saranno oltre allo scrittore Tiziano Fratus la guida naturalistica Anacleto Boranga e l'assessore alla cultura del Comune di Belluno Marco Perale. L'evento, organizzato in collaborazione con il CTG Belluno, è a ingresso libero, ma a numero chiuso con prenotazione obbligatoria telefonando al numero 0437 956305 (biglietteria del museo Civico di Belluno) o scrivendo a: fondazioneteatridolomiti@yahoo.it.
Lunedì 11 dicembre alle ore 18.00 in Sala Bianchi, Nicoletta Comar condurrà lo scrittore tra le pagine del suo ultimo lavoro I giganti silenziosi (Bompiani editore) cercando di farsi rivelare il significato del concetto di Homo Radix, di come si pratica l’alberografia e la disciplina della dendrosofia.

Allegati Comunicati Stampa
P.zza Duomo, 1
C.F. e P.Iva 00132550252
info@comune.belluno.it PEC: belluno.bl@cert.ip-veneto.net