logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Belluno

Provincia di Belluno - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Marzo  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
             

Matrimonio - Unioni Civili - Separazioni

Pubblicazioni di matrimonio

Le pubblicazioni di matrimonio sono un avviso pubblico con il quale la coppia manifesta la volontà di sposarsi, l’avviso deve essere affisso nel comune di residenza di entrambi gli sposi.
»Maggiori informazioni

Celebrazione matrimonio con rito civile o unione civile

La celebrazione del rito civile con validità giuridica può essere fatta solo nelle sedi riconosciute dal Comune come ufficio di Stato Civile.
Le sedi dichiarate idonee all’interno del Comune di Belluno per effettuare la celebrazione del rito civile sono: Palazzo Rosso Sala Giunta, Palazzo Rosso Sala Consigliare, Museo Fulcis e Teatro Comunale previo pagamento di un corrispettivo da richiedere ai Servizi Demografici.
I nubendi residenti hanno diritto ad un prezzo agevolato, mentre per la celebrazione del rito civile a titolo gratuito è disponibile la sede dei Servizi Demografici sita in Via Mezzaterra, 45, in orario d’ufficio.

Per maggiori informazioni sui costi, orari e modalità potete rivolgervi ai Servizi Demografici in Via Mezzaterra 45 – Tel. 0437 913478 - demografici@comune.belluno.it
Per visitare le sale del Palazzo Rosso potete contattare l’ufficio archivio protocollo ai numeri 0437/913226 o 0437/913231.

Residenza - Convivenza di fatto

Secondo La legge Cirinnà 76/2016 per convivenza di fatto s’intendono “due persone maggiorenni (etero o omosessuali) unite stabilmente da legami affettivi di coppia e di reciproca assistenza morale e materiale, non vincolate da rapporti di parentela, affinità o adozione, da matrimonio o da un’unione civile “. La dichiarazione della convivenza va inoltrata all’Ufficio Anagrafe del Comune e può essere effettuata con diverse modalità.
»Maggiori informazioni

Unioni Civili

Le unioni civili consistono nel riconoscimento della coppia formata da due persone maggiorenni dello stesso sesso, attraverso una dichiarazione effettuata di fronte all’ufficiale di stato civile e alla presenza di due testimoni. Le parti acquistano gli stessi diritti e doveri, hanno l’obbligo reciproco di assistenza morale e materiale e di coabitare.
»Maggiori informazioni

Separazione e divorzio davanti all'avvocato

I coniugi o gli ex coniugi possono ricorrere alla convenzione di negoziazione assistita da uno o più avvocati per ciascuna parte, per concludere un accordo di separazione, di divorzio o di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio.
»Maggiori informazioni

Separazione e divorzio davanti all'Ufficiale di Stato civile

I coniugi o ex coniugi possono comparire davanti all’Ufficiale di Stato civile per concludere un accordo di separazione, di divorzio o di modifica delle precedenti condizioni di separazione o di divorzio nel caso non vi siano figli minori o maggiorenni incapaci e a condizione che l’accordo non contenga patti di trasferimento patrimoniale.
»Maggiori informazioni

Mediazione familiare – Ulss

Il servizio è rivolto a tutte le coppie con figli separate o in via di separazione, che vogliono essere aiutate a ricercare accordi soddisfacenti per tutte le principali questioni riguardanti i figli.
»Vai al sito

Consultorio Familiare – Ulss

E' un servizio socio-sanitario territoriale che offre attività di prevenzione, promozione, sostegno e cura ai singoli, alle coppie e alle famiglie.
Risponde alle richieste dirette della popolazione per problematiche relative a maternità, infertilità, sterilità, contraccezione, menopausa, sfera sessuale, relazioni di coppia e familiari, sostegno alla genitorialità, infanzia e adolescenza, difficoltà dei giovani ed adulti a seguito di eventi critici della vita.
Eroga prestazioni sanitarie, psicologiche, psicosociali, educative, sociali e legali sviluppando, in particolare, azioni positive di tutela della salute della donna e del nascituro, di preparazione alla maternità e paternità responsabile, di sostegno alle coppie (anche nei casi di separazione e divorzio), di mediazione familiare, di aiuto nella relazione genitori-figli; di sostegno alle famiglie e ai minori nelle situazioni di disagio, disadattamento e devianza, di tutela dei minori. Garantisce inoltre gli interventi previsti dalla legge per quanto riguarda l’interruzione volontaria della gravidanza. A Belluno e Pieve di Cadore il Consultorio si occupa anche di adozioni.
»Vai al sito

Consultorio Familiare – Privato

Cosiddetto “privato”( perché avviato da cittadini “privati”), attenendosi ai principi e alle finalità stabiliti dalla Regione Veneto offre un servizio per la famiglia, come colloqui di consulenza e di sostegno psicologico ai singoli, alle coppie, ai nuclei familiari sia per problemi relazionali che per problemi legati alla procreazione responsabile e alla sessualità, alle problematiche etico-morale o legali; percorsi di mediazione familiare per genitori separati, divorziati o intenzionati a farlo, Sportello “Ascolto Giovani” rivolto ai giovani maggiorenni, corsi informativi e conferenze.
»Vai al sito

Patrocinio a spese dello Stato – Gratuito Patrocinio

Si tratta di un beneficio previsto dalla Costituzione (art. 24 Cost.) che consiste nel riconoscimento dell'assistenza legale gratuita, per promuovere un giudizio o per difendersi davanti al giudice, alle persone che non sono in grado di sostenerne le spese. Al pagamento delle spese legali (avvocati, consulenti ed investigatori autorizzati) si provvede mediante l'intervento dello Stato. Il patrocinio a spese dello Stato è previsto per il processo penale e del lavoro, per il processo di impugnazione del decreto di espulsione di stranieri, per i ricorsi al Garante per la protezione dei dati personali, per i giudizi civili ed amministrativi e per le procedure di volontaria giurisdizione. All’interno del sito dell’ordine degli avvocati di Belluno trovate maggiori informazioni sui limiti di reddito annuale per poter essere ammessi al patrocinio a spese dello Stato e sulle modalità per inoltrare la domanda.
»Vai al sito

Adozione nazionale e internazionale

I coniugi che sono interessati all’adozione o vogliono conoscere meglio l’argomento si possono rivolgere all’Equipe Adozioni della propria Ulss. Successivamente dopo aver partecipato al corso informativo organizzato dall’Equipe potranno presentare la propria dichiarazione di disponibilità all’adozione al Tribunale per i minorenni.
Sia per l’adozione nazionale che internazionale, il Tribunale dei minorenni valuta l’idoneità della coppia ad adottare solo dopo aver ricevuto la relazione psicosociale dall’Equipe Adozioni.

Qui di seguito alcuni siti utili:
»Sito della Regione Veneto
»Veneto Adozioni
»Recapiti Equipe adozioni Ulss Belluno

CASF – Centro per l’affido e la solidarietà familiare

Le coppie con o senza figli, sposate o conviventi, ma anche persone singole che intendano diventare affidatari, possono rivolgersi al centro per l’affido. Non ci sono vincoli di età, istruzione o reddito, non vi sono particolari caratteristiche e situazioni di vita che di per sé precludano la possibilità di accogliere un bambino in affido. Il centro per l’affido si occupa di promozione dell’affido familiare, della formazione e sostegno delle famiglie affidatarie e di affidi intrafamiliari ed etero familiari.
»Recapiti centro per l’affido Ulss

«Ritorna alla pagina Sportello Famiglia»

P.zza Duomo, 1
C.F. e P.Iva 00132550252
info@comune.belluno.it PEC: belluno.bl@cert.ip-veneto.net